giovedì 28 febbraio 2013

Etichetta per valigia

Ancora il viaggio, ancora un accessorio indispensabile per una partenza organizzata. Non solo organizzata: molto all'insegna del fai-da-te e della personalizzazione, come ci piace. 
La settimana scorsa, il portapassaporto; questa settimana, un'etichetta per valigia in coordinato. Una frase sul retro ( ispirata a Frank Sinatra: "Come fly with me, let's fly, let's fly awaaaayyyy") e una piccola taschina plasticata per inserire un cartoncino estraibile con i dati personali. 
Ovviamente il "Let's fly away" non è un invito per i malintenzionati a rubarvi la vostra valigia e saltare sul primo aereo. Mi aspetto un'interpretazione più romantica della frase!



Per realizzarlo ho usato 3 rettangoli di stoffa, un rettangolino di plastica (ho usato un plexiglass molto leggero), un moschettone (io l'ho riciclato da una vecchia borsa). 


a. lato fronte 10.5 cm x 8 cm.



Dopo aver ritagliato la stoffa, ho disegnato la frase con la matita e successivamente ho ricamato con il filo di cotone a punto scritto.


b. lato retro 10.5 cm x 8 cm. + plexiglass 6.5 x 5 cm.

Prima di cucire il plexiglass alla stoffa, con l'ago ho forato tutto il perimetro nei punti dove pensavo di far passare il filo. In questa maniera, al momento di cucirlo al retro, il mio lavoro è stato di gran lunga facilitato.



c. striscia del moschettone 10.5 x 8 cm


Piegate in due il rettangolo nel senso della lunghezza e cucite le estremità libere a 0.5 cm dal bordo. Piegate verso l'esterno le "alette" che si sono formate aiutandovi con il ferro da stiro. Rigirate al contrario la stoffa e schiacciate il "tubo" lasciando la cucitura al centro.Stirate di nuovo per dare la forma e definire i bordi. Inserite il moschettone e piegate in due la striscia


Per assemblare i pezzi seguite questo ordine, appoggiandoli sul tavolo: 1) pezzo b. con plastica verso l'alto (come in foto) + 2) pezzo c. piegato in due con le estremità libere coincidenti con bordo laterali dx di b. ed il moschettone verso l'interno + 3) pezzo a. al rovescio, cioè con il dritto della scritta verso il tavolo d'appoggio. 
Imbastite lasciando una fessura di 4 cm circa su di un lato e cucite con la macchina. Rivoltate, stirate la stoffa (soprattutto gli angoli), imbastite la parte ancora aperta rimettendo all'interno il bordo e cucite tutto il perimetro nuovamente. 

Eleonora


8 commenti:

  1. E vabbè, così ce tocca a partì a tutti....davvero bello, Ele!

    RispondiElimina
  2. Semplice e carino... ma insomma, dove vai?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia..eh già presto sarò in partenza ;)

      Elimina
    2. Perché ancora precisamente non lo so!stage di 3 mesi in Galles molto probabilmente!;)

      Elimina
    3. Perché ancora precisamente non lo so!stage di 3 mesi in Galles molto probabilmente!;)

      Elimina